Saturnia è una splendida cittadina della Toscana meridionale, un centro abitato che sorge nel cuore delle campagne maremmane, presentandosi, senza alcun dubbio, come una delle attrazioni più belle del suo territorio. Nota principalmente per le sueacque solfuree che fuoriescono dalla sorgente ad una temperatura di 37,5°C, la cittadina di Saturnia si rende celebre anche per il suo centro abitato, estremamente particolare e caratteristico nel suo genere, senza alcun dubbio meritevole di una visita.

Le origini del borgo di Saturnia risalgono al periodo Etrusco-Romano, anche se, nelle campagne attorno al paese, sono stati rinvenuti reperti, oggetti e ruderi di costruzioni risalenti ad epoche ancora più antiche, probabilmente pre-etrusche, nel corso dei secoli successivi poi, la cittadina fu amministrata dalla famiglia degliAldobrandeschi e degli Orsini, poi dalla Repubblica di Siena ed infine alGranducato di Toscana.

Molti sono i monumenti che si potranno scoprire ed apprezzare a Saturnia, fra i principali ricordiamo sicuramente la Chiesa di Santa Maria Maddalena, eretta in epoca medievale e quasi completamente restaurata nei primi anni del ‘900, il Palazzo Ciacci, antica residenza di una delle famiglie più importanti della cittadina, il Palazzo Panciatichi-Ximenes, sede dei governatori di giustizia, ilMuseo Archeologico, dove sono custoditi reperti ed oggetti provenienti dalle necropoli che sorgono attorno alla cittadina, le colonne romane, le Mura di Cinta, erette in origine in epoca romana e poi ampliate sotto il governo della Repubblica Senese e la Porta Romana, uno degli storici accessi alla città fortificata.