La Maremma è, ancora oggi, una terra incantata e ricca di fascino, il luogo ideale nel quale avere la possibilità di trascorrere una vacanza all’insegna della tranquillità, del benessere e del contatto più vero ed autentico con la natura e l’ambiente. Ilterritorio Maremmano si mostra unico nel suo genere per la straordinaria varietà ambientale che vi contiene, i suoi panoeami riescono infatti a spaziare dal Mare, con la splendida Costa Tirrenica, dove si trovano l’Argentario, le acque del Parco Naturale della Maremma e la celebre località marittima di Ansedonia, la montagna, con la presenza del Monte Amiata, a 1738 mt. di altezza, le colline interne, dove si trovano vigneti ed oliveti, e le valli, solcate da tanti piccoli corsi d’acqua e dai due fiumi principali della zona, Albegna e Fiora.

La terra di Maremma custodisce luoghi e cittadine di una bellezza straordinaria, il cui fascino sarà tutto da scoprire ed ammirare, in particolar modo vi sorgono i paesini ed i borghi di Manciano, dove sorgono la Rocca Aldobrandesca e la Chiesa di San Leonardo, Montemerano, borgo medievale che ospita la Chiesa di San Giorgio, Saturnia, nota per le sue terme di acqua solfurea a 37,5°C ma anche per i suoi monumenti, fra cui la Chiesa di Santa Maria Maddalena ed il Palazzo Ciacci, Pitigliano, conosciuta come “la Piccola Gerusalemme”, dove si trovano una Sinagoga, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo ed il Palazzo Orsini, Sovana, città etrusco-romana, custode di necropoli e vie cave, Sorano, con la Chiesa Collegiata di San Nicola e la Fortezza Orsini, Scansano, celebre per il Morellino DOCG,Capalbio, nota meta turistica, famosa per le sue spiagge e per il Giardino dei Tarocchi.

Uno degli aspetti più belli e significativi della Maremma è sicuramente rappresentato anche dall’enogastronomia, piatti e ricette tipiche realizzate con prodotti genuini, offerti dalla terra e dalla cacciagione, fra i principali: Acquacotta,Panzanella e Pappardelle al Cinghiale o Lepre, anche i vini meritano una sezione speciale, fa i più importanti meritano di essere menzionati il Capalbio DOC, ilMorellino di Scansano DOCG, il Bianco di Pitigliano Doc ed il Rosso di Sovana DOC.